sabato 15 novembre 2014

Sul comodino #12

Ma tipo, io dovrei mettermi a scrivere qualcosa oltre a questa rubrica, eh-

sul comodino

Queste due settimane sono state decisamente molto più produttive rispetto alle precedenti <3

boymanHo letto, anzi divorato, i primi due libri della The Boyfriend Chronicles di River James: The Backup Boyfriend e The Boyfriend Mandate. Che dire di questa autrice? Fino ad ora ha scritto solo questi due romanzi, ma i diritti del primo sono già stati comprati per la distribuzione digitale in Italia. E bisogna dire che se lo merita davvero. Le storie non sono particolarmente innovative, ma lo stile fresco e la buona se non ottima profondità psicologica dei personaggi fanno progredire la trama verso un finale che per quanto scontatamente “happy” viene fatto penare, sia a noi lettori che ai protagonisti.
Ma quello che ho più apprezzato è stato il modo con cui l’autrice ha trattato temi delicati come HIV e cancro (e, in qualche modo, anche l’accanimento terapeutico): nessuna visione pietistica, nessun intento voyeuristico, solo una franchezza quasi cruda nel raccontare queste due malattie con gli occhi di chi le ha combattute in prima persona o al fianco di quest’ultima. Personalmente dò tanto valore ad un autore che riesca a trattare temi “caldi” senza scadere nel sentimentalismo e in questo caso la James ha colpito nel segno. E non solo con i temi medici con cui è a contatto ogni giorno (lei stessa è, infatti, un medico), ma anche con quello della bisessualità, trattato con una profondità  non inferiore, ad esempio, a come la Brockmann tratta quello dell’omosessualità con Robin.
Ho letto anche Brad’s Bachelord Party, la sua short-story di debutto, ma obiettivamente presenta una stile ancora troppo acerbo e in ottanta pagine è riuscita sì a costruire una storiella carina, ma nulla di paragonabile alle superiori.
Inutile dirlo, ma insieme a K.Z. Snow, la James si è aggiudicata il posto fra le mie scrittrici m/m-only preferite.
E ora pretendo la storia di Noah. NOW.
P.S.: la saga è NSFW, io vi avverto.

 

principessaPassando alla saga numero due, ho concluso Il principe e sono a metà de La principessa. In pratica, ho quasi finito The Infernal Devices ;v; Sul serio, FINALMENTE. Per quanto ami il mondo che ha creato la Clare, non riesco a sopportare il suo modo di strutturare la storia e le sue eroine, per non parlare di quell’orrore di adattamento che è l’edizione italiana. A dirla tutto, avrei una mezza idea in futuro di rileggerlo in inglese per vedere quanto il pessimo adattamento abbia influito sul mio giudizio …
Ad ogni modo, il mio giudizio non cambia e non credo proprio cambierà una volta finito il libro.
In caso contrario scriverò qualcosa in merito la prossima settimana.
La struttura e i personaggi li ho trovati almeno di una spanna migliori rispetto alla saga principale, soprattutto Will che, rispetto al suo discendente Jace, è stato strutturato in modo molto più sensato e realistico. Tessa ha continuato a starmi sulla balle come sempre e credo che sia impossibile che possa cambiare idea su di lei: quando mi capiterà di apprezzare un personaggio femminile della Clare cadrà il cielo. Davvero, le odio tutte quante <3
Per quanto riguarda la storia, che posso dire se non bella, bella, BELLA. LA AMO. Ma io amo il mondo che la Clare ha creato per Shadowhunters, quindi sono di parte ;v;

 

possesso

E via saga numero tre, Possesso della Ward.
Anche questa volta mi sono ritrovata a rivalutare una figura femminile che ho praticamente odiato nei libri precedenti: trovavo la Vergine Scriba arrogante e stronza, aldilà del fatto che fosse in fin dei conti una divinità e quindi, in un certo senso, le fosse lecito atteggiarsi in quella maniera. Ma il fatto che trattasse tutti con quell’altezzosità da “sono onnipotente quindi fate quello che voglio io” mi faceva prudere le mani in continuazione.
Arrivata alla fine di Possesso potete immaginare la mia sorpresa quando mi sono ritrovata a volerle bene in una qualche maniera: alla fin fine, nonostante la sua superiorità, anche lei ha dei limiti, delle paure e dei sentimenti come qualsiasi essere umano. Per quanto nei libri precedenti abbia richiesto dei sacrifici enormi in cambio dei suoi favori, nel momento in cui Vishious si è ritrovato nell’incapacità di offrire qualcosa in cambio, è stata lei a sacrificarsi per lui togliendosi l’unica piccola felicità che aveva trovato nella sua esistenza solitaria. Certo, c’è un motivo di fondo che la spinge a comportarsi così per lui e non per altri, ma l’ho trovata una scelta comunque difficile e sicuramente sofferta.
Che dire, quando nell’epilogo Vishious “ripaga” quel sacrificio … beh, l’ho trovata una cosa dolcissima.
Per quanto riguarda la coppia principale … Jane, hai il posto numero due tra le mie attuali femmine preferite della saga <3 Una donna di una forza davvero enorme e una altrettanto forte fiducia in se stessa e nelle sue capacità: la donna perfetta per quella lagna di Vishious 8D Tuttavia non supera Bella: cioè, dai, lei è insuperabile---
Mi dispiace, però, che in questo libro non ci siano stati pov degli antagonisti: in compenso Qhuinn e Blay sono molto più presenti *le coff*

 

Ecco dunque la situazione attuale con la TBR di Novembre <3

#1 La principessa#2 Possesso – #3 Divide and Conquer – #4 Stormbird – #5 The Last Thing He Needs – 6# Breaking the Rules – #S1 Il principe#S2 The Backup Boyfriend#S3 The Boyfriend Mandate#S4 Brad’s Bachelord Party

Questo mese mi sta andando decisamente bene, devo dire <3 Quasi sicuramente la prossima settimana avrò finito La principessa, perciò se tutto va bene per fine mese avrò completato questa TBR ;v; Soprattutto non vedo l’ora di riabbracciare Ty e Zane: ormai è passato più di un mese dall’ultimo libro, è ora che io ingrani con la mia seconda “trilogia/mance” con questa serie che, se sono brava, finirò a Gennaio: giusto giusto in tempo per leggere l’ultimo volume in uscita a Marzo <3

 

parasyte-anime-01Cambiando tema, ho continuato qualche serie, come Gundam Build Fighters Try e Kiseiju.
Il Try lo sto seriamente adorando: la trovo una serie molto fresca e dinamica, senza alte pretese e per quanto palesemente creata a fini commerciali, mi regala mezzora di tranquillità~
E poi c’è un cecchino, CIOE’.
Kiseiju, invece, è proprio il contrario. Innanzitutto mi inchino davanti all’enorme bravura degli animatori che sono riusciti a rendere “moderna” una serie pubblicata come fumetto all’inizio degli anni novanta. Perché ci vuole davvero una grande capacità ha rinfrescare un tratto in origine datato. Seriamente, tanto di cappello. Per il resto siamo ancora all’inizio, quindi non mi sbilancio più di tanto, ma sono quasi sicura che si troverà ad essere uno dei best of the season.

 

20141114_123320

Per finire mi sono ovviamente data alle spese 8D
Infatti, oltre all’uscita di Trinity, sono arrivati in fumetteria alcuni dei titoli presentati in anteprima a Lucca, come Innocent 1: l’ho aspettato fin dallo scorso anno quando era stato annunciato a Lucca, lo trovo un titolo davvero spettacolare, sia come sceneggiatura/personaggi che a livello tecnico come disegni. Già sfogliando The climber avevo notato come Sakamoto fosse un vero e proprio mostro di bravura, ma in Innocent ha superato se stesso: le espressioni, i dettagli dei vestiti, la grande accuratezza del panorama … tutto assolutamente meraviglioso. Ora attendo impaziente il numero due … J-Pop. Io ti osservo. Mandami in ghiacciaia pure questo e vengo personalmente a spaccarti le gambe °v°
Visto che The Climber era andato bene dovrebbe essere ok … credo … spero …

E con questo abbiamo finito <3 Spero di tornare in questi lidi in tempi brevi~
Bye ;*;

2 commenti:

  1. Vishous fa un gesto veramente dolce *-* Nei libri precedenti me l'ero immaginato come una sorta di duro incorruttibile e invece quando arriva Jane, la sua scorza dura si scioglie come burro al sole. Uno dei libri che preferisco della saga :)

    RispondiElimina
  2. Vishious è uno tsunderone *pff* Però quel gesto è stato dolcissimo ;v;
    Per ora il mio preferito rimane Porpora, ma Bella mi ha rapito il cuore <3

    RispondiElimina

Popular Posts

© Aiko's Wonderland 2012 | Blogger Template by Enny Law - Ngetik Dot Com - Nulis