lunedì 22 dicembre 2014

Sul comodino #13

Sono sparita per un sacco di tempo e mi dispiace ;_; Ma almeno un post prima di Natale ci tenevo a farlo ed eccolo qui.

sul comodino

Non ho scusanti, ahimè mi sono fatta prendere dal recupero di Supernatural (che conosco dall’alba dei tempi e ho guardato solo ora--- Non chiedetemi il perché) e ho avuto poco tempo per leggere, quindi nulla su cui scrivere. Come già detto, nessuna scusante.
Inoltre il 5-6-7 Dicembre ho lavorato come aiutante-staff al Mestre Comics di Venezia: è stata un’esperienza davvero meravigliosa, mi sono divertita un mondo e ho fatto tantissime conoscenze, anche se non so quanto durature (ne dubito, ahimè ;;). Ovviamente il mio lavoro con l’associazione non è finito, visto che mi mancano una quarantina di ore per ultimare le settantacinque previste dal mio stage. Spero davvero di potermi divertire ancora molto <3

 

divQualcosina comunque ho letto: i numeri 4 e 5 di Cut & Run, che avevo messo in ghiacciaia tempo prima perché si sovrapponevano ad altre letture.
Che dire? Continuo a non amare particolarmente lo stile della Roux, ma bisogna ammettere che è migliorata rispetto agli inizi … anche se Sticks & Stones continua ad essere il mio preferito *le coff*
Tra i due ho preferito sicuramente Divide and Conquer che, come il secondo volume, ha lasciato in secondo piano la componente sessuale per concentrarsi sui personaggi, presi sia come unicum che come coppia. Non che mi dispiacciano i libri più “corporali” della serie, ma credo che la bravura di un’autrice in ambito romance si dimostri soprattutto nella capacità di esternare i sentimenti dei protagonisti senza per questo ricorrere sempre e comunque solo alla tensione sessuale. E devo ammettere che con questo quarto libro abbia colto nel segno.
Adesso sono curiosa di vedere se c’è un MO dietro tutto e il sesto sarà come il secondo e il quarto.

Ahimè, invece, con La Principessa sono ancora in alto mare. Nulla, sto ancora ferma dove l’avevo momentaneamente lasciato più di un mese fa, proprio non sono in vena di leggerlo, niente da fare. Per quanto scritto meglio rispetto al suo predecessore, non mi ha mai preso, trovo Tessa irritante a livelli assurdi e ogni volta che provo a riprenderlo mi parte un tic nervoso e mi incavolo. Spero di finirlo entro l’anno, comunque. Pregate per me.
Poco ma sicuro The Dark Artificies me lo leggo in inglese. Voglio vedere quanto la traduzione abbia influito sul mio giudizio.

lastPer riprendermi da una lettura *vedi sotto* che mi sta facendo rotolare dal ridere, ho finalmente letto The Last Thing He Needs. E direi che ho fatto bene.
Non è stata la meraviglia che mi aspettavo, devo ammetterlo (sarà anche perché io non riesco a valutare decentemente un romance puro), ma ne è valsa la pena. Tommy e Bobby sono due MC ben strutturati cosa che rende le loro scelte e mosse sensate, e lo stesso vale anche per gli altri personaggi. Tutto ciò dona alla storia una patina di verosimiglianza ai miei occhi e mi ha permesso di concluderlo senza mai aver pensato “ma perché?”.
D’altro canto, bisogna ammettere che l’autrice ha caricato un po’ troppo la parte drammatica: non è sfociata nell’assurdo per il rotto della cuffia. Sarebbe bastato anche solo un altro fatto negativo per far risultare il tutto un melodramma irrealistico e buttare alle ortiche una buona base. Seriamente, il finale ha salvato capra e cavoli. In tutti i sensi. Perché se fosse stato troppo positivo avrebbe dato l’effetto “Cenerentola” …
Più di quanto non lo sia già.
… e sarebbe scaduto pesantemente.
A conti fatti devo ammettere che è stata una bella lettura: non tra le mie preferite, ma di certo non tra le peggiori.

E insomma, alla fine della fiera, questa è la situazione che mi sono ritrovata a metà Dicembre:

#1 La principessa#2 Possesso#3 Divide and Conquer – #4 Stormbird – #5 The Last Thing He Needs – 6# Breaking the Rules – #S1 Il principe#S2 The Backup Boyfriend#S3 The Boyfriend Mandate

E con la seguente TBR per Dicembre:

#1 Anima – #2 My True Love Gave to Me – #3 Oro sangue – #4 The Last Thing He Needs#5 Armed & Dangerous#6 La principessa – #S1 A Matter of Time I

Inizialmente c’era anche Stormbird e Breaking the Rules, ma credo che li leggerò il prossimo anno, non credo di farcela per questo.
Bene o male, comunque, cinque libretti a Novembre sono riuscita a leggerli e la cosa mi rende felice ;v; Ho letto anche diverse storie brevi che non ho elencato, quindi mi ritengo soddisfatta anche se non sono riuscita a mantenere fede alla TBR.

Il libro che mi fa rotolare citato sopra è A Matter of Time I di Mary Calmes: io l’ho iniziato abbastanza carica e fino alla fine del secondo capitolo mi stava piacendo pure (e Dane continua a essere l’unico motivo per cui non l’ho interrotto), ma poi ha cominciato a … delirare. Sì, direi che il termine giusto è delirare … e la voglia di mollarlo definitivamente è diventata sempre più forte. E poi mi si chiede perché provo prima di comprare: per evitare QUESTO 8D Sicuramente lo finirò, ma non credo che andrò avanti con gli altri libri. O quanto meno farò passare molto tempo. MOLTO.

Per concludere ecco le mie spesucce per questo mese~

20141222_123213

Direi che la cosa che per prima salta all’occhio è quella meraviglia lì dietro, il gigantesco e meraviglioso Stitch che mi è stato regalato dalla mia migliore amica per Natale ;********; Lo amo. Davvero. Ogni volta che lo guardo mi viene da prenderlo, abbracciarlo e non mollarlo più.
Sempre in tema pupazzini c’è anche il lovettino di Ren che ho preso al Mestre (la bellezza di essere nello staff e battere tutti sul tempo *le coff*) <3 Ormai sto facendo la collezione, ad ogni fiera dove c’è lo stand ne prendo due: uno per me e uno per la mia amica.
Per il versante manga pian piano le uscite stanno diminuendo: non ho ancora recuperato tutto quello che avevo da parte, ma la maggior parte è qui (mi mancano due light novel e quattro manga, sicché---). Rispetto al recupero natalizio di qualche anno fa è un enorme passo avanti.
Ovviamente non ho ancora preso in mano nulla: ho provato a rileggere Non mi farò coinvolgere, ma decisamente non è il momento per i manga, visto che non riuscivo a gestire l’accoppiata baloon-vignetta. Spero di riprendermi in fretta e naufragare nuovamente in questo mare, perché ho parecchio da recuperare ;v;
Per i libri in realità ne mancherebbe uno, la coppia cartacea di The Boyfriend Mandate, ma SDA me lo ho spostato a domani come consegna (io genia che ordino durante il periodo natalizio …) e quindi nella foto non sono riuscita ad inserirlo ;v;
I due di Murakami, Oe e Dazai sono i libri che mi mancavano per l’esame di Letteratura 3 che darò a Maggio, quindi più un dovere che un piacere. Soprattutto Oe che è una mazzata. Mentre Dazai lo amo, quindi ho preso due piccioni con una fava, riuscendo finalmente a prendere l’altro suo titolo edito in Italia … anche se la traduzione è vecchia.
Chambers e Niffenegger li ho presi con i due buoni della Vodafone ;vvv; <3 Li desideravo da un po’ e ne ho approfittato … anche se la Vodafone si è fatta furba e non li ha resi accumulabili *sigh*
Per ultimo il mio piccolo auto-regalo di Natale: My True Love Gave to Me. Un libretto davvero carinissimo ;vvv; Ci tenevo a prendere qualcosa in lingua e una raccolta di storie brevi era perfetta <3
E poi l’ho visto spammato ovunque, mi ha fatto gola.

 

Detto ciò direi che per ora passo e chiudo, ritornerò sicuramente prima di fine anno, anche se dubito con qualcosa di nuovo *le meh*
A tutti un felice Natale, divertitevi, mangiate e scartate bei regali *A*/

Popular Posts

© Aiko's Wonderland 2012 | Blogger Template by Enny Law - Ngetik Dot Com - Nulis